I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Navigando tra le pagine accetti automaticamente i cookie. Per maggiori informazioni o come eliminarli "Visita la pagina". Per continuare clicca su chiudi.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Nella pratica sportiva soprattutto, ma in generale anche nell’attività lavorativa o domestica, esiste il rischio di incorrere in traumi e lesioni che possono interessare la muscolatura, le

articolazioni o le ossa. Nel primo caso, il danno muscolare può essere causato da cause dirette quando un agente esterno colpisce la muscolatura danneggiandola, in questo caso si parla di contusione, oppure da cause indirette quali contratture, stiramenti fino nei casi più gravi allo strappo muscolare (rottura parziale o totale delle fibre). I traumi articolari, invece, si distinguono in: distorsioni, lussazioni, lesioni capsulo-legamentose, lesioni meniscali o dei dischi e lesioni cartilaginee. La distorsione prevede un movimento abnorme dell’articolazione oltrepassando i limiti fisiologici senza lesioni ossee. La lussazione rappresenta uno slittamento dei capi ossei con perdita totale di contatto, quando esiste ancora un margine di contatto si parla di sublussazione. La lesione capsulo legamentosa, dove l’esempio più comune è la rottura del Legamento Crociato Anteriore LCA, si distingue in tre gradi a seconda della quantità di fibre coinvolte ed è provocata da traumi rapidi. Lesione meniscale o dei dischi, che rappresentano le strutture che hanno la funzione di ammortizzare e assorbire sollecitazioni, può essere totale o parziale. Infine la lesione cartilaginea, anche detta condropatia, è il risultato di distorsioni o microtraumi ripetuti che hanno portato all’erosione della cartilagine. In generale tutti i traumi di natura muscolare o articolare provocano dolore intenso (aggravato dal movimento), gonfiore e infiammazione ed in alcuni casi instabilità articolare. Solo nei casi più gravi si ricorre ad interventi chirurgici, ma è sempre consigliato un trattamento conservativo. Dopo una corretta diagnosi quindi bisogna intraprendere un percorso riabilitativo mirato all’eliminazione della sintomatologia dolorosa e dell’infiammazione e al recupero del tono muscolare e del range articolare fisiologico.

Studio Fisioterapia "FisioSport"

Via Tuscolana 1334 - Roma
Cell: 349.7597056 - 388.6444441

------------------
Studio di Fisioterapia. Servizi disponibili: Fisioterapia, Osteopatia, Massofisioterapia, Chinesiologia, Taping Kinesiologico, Rieducazione Funzionale, Sport Massage Therapist, Valutazione Funzionale, Linfodrenaggio. Attività sportive in palestre convenzionate.


Indicazioni Stradali Contattaci

Newsletter

Se vuoi rimanere informato sulle nostre discipline, gli eventi, i corsi formativi ed tanto altro ancora,
iscriviti gratuitamente alla newsletter.